Burkina_2015_0365

Il nostro principale progetto è realizzare un POLO SCOLASTICO a Ziniarè in Burkina Faso per 2000 ragazzi.

Obiettivo di questo Polo è combattere la dispersione scolastica, dovuta all’impossibilità per gli studenti ad avere nelle loro case – spesso capanne di villaggi – quanto necessario ad affrontare un percorso di studi.Il Burkina Faso è il terzultimo Paese al mondo per analfabetismo. Queste attuali carenze vanno dalla luce elettrica al materiale didattico: libri, dizionari, testi di approfondimento e Personal Computer. Da aggiungere la distanza delle scuole, le rette scolastiche troppo alte da pagare, l’alto numero di figli a famiglia che fa salire il costo della scolarizzazione ed infine una realtà economica principalmente rurale ed agricola che vede ogni figlio come una risorsa lavorativa.

 

Finalità del progetto: la costruzione di un edificio – da noi “progettato” e finanziato – in cui saranno previsti ambienti per studiare, per incontrarsi, per attività ricreative, per garantire agli studenti più disagiati e lontani una  residenzialità, per promuovere progetti di alfabetizzazione per ragazzi ormai grandi e fuori da un percorso di scolarizzazione, per piccoli progetti di formazione professionale sempre destinati a ragazzi più grandi

Realizzazione del progetto:

  • Il polo scolastico – finanziato da Song-taaba ONLUS – sarà di proprietà della Compagnia di Gesù di Ouagadougou. Vincolato, per almeno 50 anni, ad un utilizzo finalizzato a esperienze di formazione.
  • Il polo sarà utilizzato da ragazzi cui verrà chiesta una piccola retta annuale, significativamente inferiore a quelle standard, volta solo a responsabilizzare le famiglie a garantire la frequenza dei loro figli per l’intera durata dell’anno scolastico. Queste “rette” saranno destinate a coprire le spese di mantenimento del Polo Stesso. Sarà altresì prevista una quota di studenti ammessa senza retta per gravi situazioni familiari.
  • Sempre a carico di Song-taaba Onlus l’acquisto del terreno su cui detto Polo verrà realizzato.

Costo totale previsto € 250.000.

Tempi di realizzazione 5 anni.

 

Per il momento sono stati realizzati I due edifici principali che ospiteranno le aule, I bagni e la fossa biologica. Sono stati anche piantati tantissimi alberi lungo tutto il perimetro del terreno. Gli alberi forniranno ombra e sollievo alla calura Africana (Aggiornamento 2015).

 

 

L’UNESCO ha accertato che oltre 900 milioni di persone (ossia 1/6 della popolazione mondiale) non sanno né leggere né scrivere, che 2/3 di questi analfabeti totali sono donne e che oltre 150 milioni di bambini in età scolastica, non vanno a scuola.

Non dimentichiamo che l’alfabetizzazione é un diritto primario,è un fattore essenziale di sviluppo sociale e umano, decisivo per sradicare la povertà, per ridurre la mortalità infantile, per superare le barriere culturali e razziali. Lo è ancora di più per instaurare l’uguaglianza dei sessi e favorire la democrazia e la pace, tanto che le Nazioni Unite hanno indicato il 2003-2012 “decennio dell’alfabetizzazione”!

Leave a Reply