Burkina_2015_0324b

Uno dei nostri progetti è aiutare le donne di Ziniarè in Burkina, a realizzare un LABORATORIO di tessitura artigianale. Le donne sono un anello importante nella società africana. Spesso rimangono vedove a causa dell’AIDS. Alfabetizzarle e fornire loro una formazione professionale, significa dare una concreta possibilità alle loro famiglie di affrancarsi anche dalla fame e dalle malattie legate alla malnutrizione.

Parte di questi manufatti sono realizzati da un nostro gruppo di volontari ed anche in passato dal laboratorio artigiano di Casa Betania: “Il laboratorio delle mamme –  Da tutti i pesi”, con cui abbiamo avviato una piccola collaborazione.

Le donne di Ziniarè disponevano di un solo telaio, e per aiutarle ad avere altri telai e a realizzare per loro il laboratorio, abbiamo iniziato a partecipare a fiere e mercatini cittadini al fine di far conoscere e presentare la loro realtà e le loro mancanze.

 

Finalità del progetto: la costruzione di un edificio – da noi “progettato” e finanziato – in cui sono previsti 3 ambienti:

  • Un’ampia sala in cui ospitare 8\10  telai, dove si terrà un corso di formazione professionale tramite un tutor da noi “sostenuto” (“sostieni a distanza un operatore professionale” è un articolazione del nostro progetto di sostegno a distanza di quanto graviti nell’ambito della formazione professionale).
  • Un locale più piccolo, in cui consentire alle donne che seguono il percorso di formazione professionale di avere un luogo di incontro dove fare quotidianamente un percorso di alfabetizzazione seguite da un “maestro” da noi “sostenuto” (vedi il punto precedente). In questo ambiente sarà anche possibile immaginare l’accoglienza dei bambini che dovessero accompagnare le mamme sul luogo di lavoro. Vorremmo ideare in un angolo di questa sala anche un “Internet Point”.
  • Un ampio locale magazzino per le stoffe e i macchinari.

L’edificio è circondato da un’ampia veranda in cui d’estate si potrà lavorare all’aperto.

Costo totale previsto euro 12,000.

Tempi di realizzazione: finito di realizzare ed inaugurato dicembre 2011.

 

Secondo uno studio dell’ONU è provato che nei Paesi in via di sviluppo ad un aumento dell’1% del tasso di alfabetizzazione femminile corrispondono una crescita dello 0,37 del reddito pro capite e del 2% della speranza di vita.

Leave a Reply