chisiamo

Song-Taaba, in lingua burkinabè “aiutiamoci gli uni gli altri”, nasce con l’obiettivo di promuovere e realizzare progetti mirati a sostenere esperienze di formazione in Paesi in via di sviluppo: formazione scolastica, medica e professionale.

La scelta di dar vita a Song-Taaba Onlus è nata – come ogni esperienza umana – dall’ incontro personale e dalla conoscenza.

Conoscere realtà umane segnate da profonde carenze strutturali, dalla negazione di fatto dei fondamentali diritti umani e da reali ingiustizie ed incontrare lo sguardo di chi ha messo la propria vita a firma di progetti che possano offrire risposte concrete a queste disuguaglianze.. questo ha fatto nascere il 22 dicembre 2008 Song-Taaba Onlus.

 

Padre Jean Llbuodo, missionario gesuita del Burkina Faso e la dott.ssa Chiara Castellani, medico chirurgo ginecologo in Congo, sono stati gli incontri che hanno spinto un gruppo di persone già impegnate nel mondo del lavoro, nel sociale, in famiglia –  diverse per fede e culture – ad interrogarsi sulle proprie scelte, trovando come unica risposta la nascita di una Onlus da mettere al servizio delle testimonianze ricevute.

Song-Taaba è un’associazione laica, apartitica, ispirata ai valori della solidarietà e della giustizia sociale, un’associazione che vuole aprirsi ad ogni forma di ricerca dell’autenticità e dell’equità e che riconosce nella diversità una propria grande risorsa. L’unica su cui fondare un modo nuovo di abitare questo nostro pianeta:

 

 Cred(iamo) sia importante essere persone che abitino e che si lascino abitare, che creino spazi dove altri possano vivere e incontrarsi, spazi nuovi dentro la storia in cui viviamo. (A. Potente)

 

Siamo una Onlus dalla struttura leggera, per scelta e volontà, operiamo e cresciamo con il contributo – gratuito – del lavoro di ogni volontario, secondo quelle che sono le sue competenze e disponibilità.

Song-Taaba è una casa con le porte e le finestre sempre aperte, dove chiunque senta di voler essere coinvolto dal nostro fare, dal nostro progettare, dal nostro “sognare” può tranquillamente entrare ed aggiungere la sua “mano” alle nostre”… la scelta del nostro logo … è per lanciare questo invito …

L’incontro con padre Jean Ilboudo è avvenuto in maniera “virtuale”…Da alcuni anni è sorta una rete di solidarietà online dal nome “Fatti Mail”. Questa rete – che ormai raggiunge oltre mille lettori  – è nata per sostenere in spirito di solidarietà ed accoglienza richieste di aiuto di ogni genere. Una di queste – arrivata nel 2007 –  riguardava un tal padre Jean Ilboudo e le urgenze che assillavano la sua terra: il Burkina Faso.

Come da prassi – ogni richiesta di aiuto viene “filtrata” da un incontro personale. Nel caso di padre Jean gli incontri sono stati molti. In uno di questi ci siamo accorti che le sue idee stavano diventando anche nostre e la prospettiva, da lui prospettata, di dar vita ad una Onlus è apparsa la scelta più naturale. Era il 22 dicembre 2008.

Tempo dopo, partecipando ad un incontro conferenza con Chiara Castellani, toccati dalla forza della sua testimonianza, abbiamo offerto la nostra disponibilità ad esserle di supporto con la Onlus. Disponibilità accolta da Chiara, che è così entrata a far parte, insieme all’ospedale di Kimbau ed ai presidi medici da lei gestiti a Kimbau come a Kenge, dei nostri progetti operativi.

Song-Taaba ha così sviluppato un doppio binario: in Burkina Faso progetti di formazione scolastica e professionale, in Congo progetti e micro progetti per la formazione medico sanitaria a supporto del lavoro di Chiara Castellani.

 

Leave a Reply